Pasta con il pesto alla trapanese

Ingredienti per il pesto

  • 30 g di basilico (peso netto delle foglie)
  • 1 spicchio di aglio di piccole dimensioni, meglio se fresco
  • 15 g di fiore sardo grattugiato (pecorino)
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 20 g di mandorle pelate
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per completare la preparazione

  • 8 pomodorini tipo Pachino oppure Datterini oppure Ciliegini
  • Sale
  • Pasta (Caserecce o fusilli o strozzapreti
  • Olio extravergine di oliva
  • Basilico in foglie per decorare

 

Preparazione
Lavare le foglie di basilico in acqua fredda e porle ad asciugare su uno strofinaccio. Spellare l'aglio e grattugiare il Pecorino.
Preparazione con il mortaio
Mettere nel mortaio le foglie di basilico, l'aglio, il sale grosso e le mandorle. Cominciare a pestare ruotando il pestello in modo da stracciare le foglioline rompendole contro i bordi del mortaio.
Quando il basilico si sarà frantumato in piccole scaglie, aggiungere il pecorino e ricominciare a pestare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
A questo punto aggiungere l’olio di oliva e lavorare ancora l’impasto fino ad ottenere una crema densa.

Preparazione con il frullatore
Mettere nel frullatore tutti gli ingredienti insieme e frullare lentamente, dando piccoli colpetti, in modo da non surriscaldare il pesto, altrimenti diventerà scuro. Tenerlo ben coperto fino al momento di utilizzarlo.

Per terminare la preparazione
Lavare i pomodorini, tagliarli a spicchietti e metterli in un colino con un pizzico di sale fino a perdere il loro liquido di vegetazione.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e condirla in una terrina con il pesto.
Metterla nei piatti, decorare con i pomodorini, un filo d'olio a crudo e foglie di basilico.